HTTP/1.0 200 OK Date: Sun, 20 Jul 2008 22:55:09 GMT Expires: Sun, 20 Jul 2008 22:55:09 GMT Cache-Control: private, max-age=0 Content-Type: text/html; charset=UTF-8 Server: OFE/0.1 Connection: Close Scritti varii di economia - Google Book Search
Accessible Version For Screenreader Users
Go to Google Book Search Home
 About this book Read this book

Scritti varii di economia

 By Maffeo Pantaleoni

Contents

1
utilità marginali, bene economico, fattori di produzione
49
Daniel Bernoulli, media armonica, serie armonica
66
debito pubblico, capi di spesa, finale di utilità
111
pressione tributaria, quantità metriche, manometro
139
pressione tributaria, scutere, dazi compensatori
146
utilità marginale, costo marginale, beni economici
203
fattori di produzione, cooperative di consumo, società cooperative
272
cooperative di consumo, libera concorrenza, cooperative di produzione
281
edonismo, indivi, egoismo
340
sociale, abbiamo, direzione
341
curva di indifferenza, parassitismo, predatori
387
posizioni iniziali, capitale fisso, fattore di produzione
394
posizioni iniziali, ammortamento, posizione ini
423
Economia politica, semiologici, metodo del totaliz
426
semiotica, Barometro, sistema totalizzatore
443
cifre assolute, traduzione delle cifre, 57 Totalizzatore
453
capaci di felicitazione, dell'agio dell'oro, matematiche
458
Foville, isocronismo, ferenti
475
pons asinorum, agnostica, storia delle dottrine
515
Leibnitz, astrologi, alchimia
527
Fattori di produzione, Aritmetica, patologici
531
gina, thè, Barone

Selected pages

Search in this book

Popular passages

Vi darò, forse, una mediocre opinione di me, dicendovi che non appartengo ad alcuna scuola e che non ne ho una che esca dalla mia officina. Vi sorprenderò, forse, aggiungendo che non vi sono Scuole in Economia, ovvero, ciò che è l'istesso, che... - Page 2

... uno o ali' altro de' due massimi edonistici, oa un massimo edonistico di ciascun individuo, o ad un massimo edonistico collettivo universale, che potrà essere anche nazionale, ma in ogni modo non intende riconoscere gruppi intermedi di interessenze speciali. Il principio socialista significa la subordinazione assoluta, tanto che diventa distruzione di quasi ogni interesse individualista: la proprietà della terra e degli stromenti di produzione è collettiva, la produzione e la distribuzione... - Page 339

... sottostare alle condizioni di salario richieste da un' impresario, o che non vuole sottostare alle usure di strozzini, o che non vuole sottostare ai prezzi che piace di fare ad un sindacato di dettaglianti; è una idea di emancipazione e dì ribellione, cioè ognora l'opposto dello spirito di mendicità. - Page 216

... economica, riconoscibile dai fini economici che essa si propone e dai mezzi che adopera in corrispondenza con quei fini. In taluni paesi, p. es. da noi, tra i caratteri delle cooperative conviene pure mettere la forma giuridica, che è obbligatoria per esse. 3. Come è noto, queste imprese si suddividono in quelle che si dicono « società cooperative di consumo », e in quelle che si chiamano « società cooperative di produzione ». Se questa distinzione abbia o non abbia per fondamento una... - Page 208

La unificazione delle membra sparse di una nazione in un solo Stato porta con sé, dal nostro punto di vista, due quesiti. In primo luogo , quid iuris, se ogni singola parte , regione od altro, sarà avvantaggiata in via assoluta? In secondo luogo se si da il caso che abbiano ad esservene di quelle che perdono, è chiaro che si formeranno delle unità economiche dalle quali si pretenderà un sagrificio individuale per la realizzazione di un presupposto massimo edonistico collettivo. Questo ultimo... - Page 324

... collettiva, cioè dello Stato, nel suo intento di realizzare un massimo edonistico collettivo, favorisce una regione a detrimento di altre, fa sì che ogni individuo, ogni cittadino, è in grado di usufruirne direttamente trasferendosi nella regione favorita, e seguendo in certo modo le ondate di agiatezza che il flusso politico come mobile mare solleva ed accumula or qua ed or là. - Page 331

Ma, se anche fosse vero, sarebbe insufficiente, perché riguarda soltanto gli effetti di variazioni della pressione tributaria in mercati aperti, e trascura quelli che avrebbero luogo in un mercato chiuso. Quindi, tutto al più, il medesimo potrebbe bastare per una metà dei possibili fenomeni. Gli economisti lo hanno confutato dozzine di volte, ma siccome ogni generazione giunge alla luce del sole altrettanto ingenua , quanto lo erano, al loro apparire, le precedenti , non trasmettendosi le cognizioni... - Page 140

Boccardo , uè il Luzzatti abbiano formato scolari. Questo hanno fatto soltanto il Cossa e il Ferrara, quantunque con mezzi diversi. Imperocché, un mezzo, propriamente detto , il Ferrara non aveva. Egli non mirava a formare scolari. Erano questi un prodotto spontaneo del1' ammirazione che suscitava il suo genio e dell' eloquenza con cui questo si sprigionava. - Page 515

Other editions

Scritti varii di economia

by Maffeo Pantaleoni - Economics - 1909 - 532 pages
No preview available - About this book - Add to my library

Scritti varii di economia

by Maffeo Pantaleoni - Economics - 1910
No preview available - About this book - Add to my library

Scritti varii di economia.

by Maffeo Pantaleoni - 1910
At head of title: Maffeo Pantaleoni.
No preview available - About this book - Add to my library
show more »